BLOG SALUTE

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 905

Soluzione per l’intestino irritabile e infiammato con integrazione vitamina D

Una revisione preliminare dei singoli report suggerisce fortemente che alte dosi di vitamina D può essere uno dei trattamenti più efficaci non ancora utilizzato, per la sindrome dell’intestino irritabile (IBS). IBS, anche conosciuto come colon spastico, è una malattia caratterizzata da periodi di remissione, alternata a ricomparsa dei sintomi che tendono ad essere caratterizzati da diarrea o stitichezza, ma possono includere disturbi addominali, dolore e gonfiore. Molti pazienti riescono a trattare l’intestino irritabile attraverso una combinazione di terapie farmacologiche e alternative, ma nessuna terapia è costantemente efficace. Uno studio condotto da ricercatori della University of Sheffield, in Inghilterra , mostra l’efficacia dei trattamenti con vitamina D.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista BMJ nel dicembre 2012. Il documento ha segnalato il caso di una donna di 41 anni che aveva sofferto di “grave diarrea in condizione di IBS” per 25 anni e che aveva ricevuto la diagnosi circa 20 anni prima dello studio. Aveva subito trattamenti con farmaci anti-spasmodici, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), antidepressivi e farmaci anti-microbici, ma nessuno aveva avuto alcun effetto significativo sui suoi sintomi. Terapie dietetiche, evitando lattosio e glutine, avevano fornito sollievo dei sintomi, ma lei non aveva mai smesso di avere riacutizzazione della malattia. Allo stesso modo aveva ottenuto solo un minimo di sollievo da altri trattamenti alternativi tra cui l’irrigazione del colon, l’ipnoterapia e l’uso di altri integratori tra cui l’aloe vera, acido caprilico, olio di aglio, tè alla menta e probiotici. Attraverso i social media, la donna aveva appreso che altri malati stavano utilizzato in modo efficace la vitamina D3 come trattamento dell’intestino irritabile.

“Il paziente ora assume da 2000- a 4000 UI di vitamina D3 al giorno”, hanno scritto i ricercatori. ”Il dosaggio varia in base alla stagione, 2000 UI in estate e 3-4000 UI in inverno. Dal momento che ha iniziato questo regime di supplementazione, il soggetto ha presentato un significativo miglioramento dei sintomi e ora si avvia a normali abitudini intestinali. In 3 anni di integrazione, le recidive si verificano solo se la supplementazione viene interrotta. La supplementazione di vitamina D ha prodotto anche la fine della sua depressione in corso e problemi di ansia” hanno segnalato i ricercatori. Sulla base di questi notevoli risultati, i ricercatori hanno deciso di indagare sui casi simili. Hanno cercato in internet e siti web e attraverso un forum, pazienti affetti da intestino irritabile che avevano fattoi uso di vitamina D. I ricercatori hanno identificato 37 pazienti affetti da IBS che hanno segnalato l’uso di vitamina D. Nel 70 per cento di questi casi, i pazienti hanno riferito che la supplementazione di vitamina D aveva portato a miglioramenti della loro condizione. Un paziente ha detto, “Io .. ho avuto IBS per circa 20 anni … ad agosto 2009 … ho cominciato a prendere 3000 UI di vitamina D. .. lentamente, hocominciato ad avere movimenti intestinali normali … Ho poi cominciato a prendere 5000 UI di vitamina D al giorno … e da allora … mi sento di aver trasformato la mia vita ”

Secondo Margherita T. Cantorna, ricercatrice della Penn State University , l’intestino irritabile può effettivamente causare la carenza di vitamina D. Si raccomanda a tutti i pazienti affetti da IBS, di monitorare i loro livelli di vitamina D prima di prendere in considerazione la terapia con vitamina D. Poiché la vitamina D è liposolubile e potrebbe essere pericolosa a dosi estremamente elevate, la Dott.ssa Cantorna raccomanda inoltre ai pazienti, di non seguire un auto-trattamento, ma di consultare il proprio medico.

Fonte: Medi Magazine

LEGGI ANCHE:  Sistema immunitario debole e malattie associate alla carenza di Vitamina D: ecco i principali segnali

Puoi trovare ed ordinare Vitalife D chiamando lo 06 62286090 o cliccando qui

Le Malattie Moderne