BLOG SALUTE

Burro chiarificato, fa bene alla salute: le notevoli proprietà nutritive e terapeutiche

Tra gli alimenti del benessere: il burro chiarificato. Un processo antico 5000 anni. L’essenziale per una dieta sana ed equilibrata. E se è vero che il buon cibo viene considerato il mezzo di prevenzione per eccellenza, allora siamo sani in base a ciò che mangiamo. Lo sosteneva anche Ippocrate quando suggeriva: «Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo». Lavorato mediante un arcaico processo di purificazione. Quindi non solo un condimento o un ingrediente fondamentale in cucina, ma vera e propria medicina. Nei paesi orientali, la leggenda narra che quanto più è vecchio tanto più è in grado di curare patologie importanti. Considerato un potente alleato nel contrasto all’invecchiamento e a tutta una serie di malattie. Ottimo rimedio naturale e valido supporto nell’aiuto alla digestione e all’assimilazione del cibo ingerito. Toccasana nei soggetti anziani e ancor più negli stati di convalescenza e di deperimento organico.

Tuttavia, i suoi benefici non finiscono qui. Viene consigliato, infatti, il consumo nei disturbi dell’infertilità, nei problemi mentali-emozionali e del sistema nervoso. Considerato in India come un potente “rasayana” (che promuove la longevità) perché capace di agire sul midollo e sul tessuto nervoso. Efficiente anche per favorire l’apprendimento e stimolare la concentrazione. Definito, secondo alcuni ricercatori, come il miglior grasso per rafforzare il fegato. Importante inoltre la sua capacità di disintossicare l’organismo e migliorare il nutrimento del sangue. Ottimo rimedio naturale per uso esterno, se abbinato alla curcuma, per infiammazioni, ferite e problemi alle articolazioni. Importante alleato anche della vista. Lavorato con un antico processo di emulsionamento con acqua che rende il prodotto soffice e fruibile anche come cosmetico “anti age”.

Dal nutrimento al consumo terapeutico

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che il burro chiarificato non aumenta il rischio di malattie cardiache, come invece si credeva, ma in realtà le diminuisce. Tra questi, una ricerca condotta su una popolazione rurale in India, ha mostrato che il consumo di burro chiarificato tradizionale ha avuto minori incidenze sulle malattie cardiovascolari. Da non trascurare poi, l'importanza della vitamina K2 nei bambini che svolge un ruolo cruciale nello sviluppo. E ricordiamo che il burro chiarificato è una fonte di vitamina K2 e questo lo rende il supporto ideale per la dieta sana ed equilibrata. Inoltre, è un valido supporto per la digestione. Ricco di acido butirrico, un acido grasso a catena corta che nutre le cellule degli intestini. Noto per lenire le condizioni infiammatorie, ridurre l’infiltrazione di particelle alimentari non digeribili e anche per riparare la parete della mucosa.

Le sue notevoli proprietà lo rendono decisamente superiore al burro tradizionale, non solo dal punto di vista nutrivo, ma anche da quello terapeutico. Tra le caratteristiche principali, l’assenza di lattosio, lo rende perfetto per tutti gli intolleranti. Ricco di vitamine A, D, E e K fondamentali sulla salute della pelle, delle ossa, del cervello e sul rafforzamento delle difese immunitarie e di calcio, fosforo e potassio. Da non trascurare, inoltre che, il burro chiarificato è più digeribile e sano del burro comune e il suo periodo di conservazione, più lungo. Oltre ad essere povero di sodio per un prodotto di qualità superiore. Utilizzato come tonico o nutriente, antianemico, disintossicante, stimola la digestione, riduce l’acidità di stomaco, valido aiuto contro l’insonnia. Raccomandato anche in casi di tosse, bronchite e ansia. Ideale anche per la cura della pelle e i disturbi della memoria.

Ecco perché BURRO e PANNA fanno bene alla salute e al cuore

Paese che vai, usanza che trovi

Una lavorazione, quella del burro chiarificato, tutta Occidentale. Prodotto anche per evaporazione diretta o per centrifugazione a cui segue una fase di essiccazione sottovuoto. Alimento sacro nella religione induista, “ghee” in Asia, "smen" nel Marocco e più genericamente nel Nord Africa, “samna” in Medio Oriente, “beurre noisette” per i francesi e “bown butter” per gli inglesi. In Germania, invece, conosciuto come “butterschmalz”, in Brasile usa il nome di “mantenga clarificada”. Considerato una prelibatezza, in Egitto lo consumano come crema spalmabile. Quindi, non solo per friggere e rosolare, come unguento per capelli o da spalmare sulla pelle. E allora qual è la differenza tra il burro normale e quello chiarificato? Ecco perché quest’ultimo fa bene alla salute. Trasformato, nel processo di lavorazione, in un grasso puro, viene privato delle sue componenti importanti: caseina e acqua.

Burro Chiarificato

Puoi trovare il Burro chiarificato al 06 62286099 o cliccando qui

Per ottenere fritture ottimali senza correre il rischio del falò. «Il burro è un’emulsione di acqua (circa il 15%) in grasso (circa l’82%) – spiega il chimico Dario Bressanini in un’intervista a La Stampa – quando scaldiamo il burro a 100°C, l’acqua contenuta comincia a bollire e osserviamo la caratteristica “schiuma”. Quando l’acqua è evaporata completamente, la temperatura può ricominciare a salire, tuttavia tra i 120°C e i 140°C la caseina ancora presente comincia a brunirsi, e non è possibile raggiungere temperature superiori senza far annerire e bruciare tutto». E per risolvere il problema esiste solo un modo, ovvero quello di chiarificare il burro. E chiarificarlo significa eliminare acqua e caseina e mantenere solo i grassi. Così da consentire a questi di raggiungere le temperature ottimali per friggere al meglio e ottenere risultato ottimali. Utilizzato essenzialmente come grasso per friggere grazie alla sua straordinaria resistenza al calore. Al contrario, invece, il classico panetto di burro contiene, oltre ai grassi, anche acqua e proteine del latte che bruciano a temperature relativamente basse con un punto di fumo compreso fra i 120°C e i 130°C, contro i 190°C - 200°C del burro chiarificato.

Riproduzione riservata © Copyright Life 120

 

Per approfondimenti:

La Stampa "Burro chiarificato e i molti benefici per la salute!"

INRAN "Burro Chiarificato: cos’è e a cosa serve?"

Vivo in Salute "Il burro: I Benefici Del Burro per la salute. Sfatiamo i miti falsi…"

Eurosalus "Burro chiarificato: cos'è e come si usa?"

LEGGI ANCHE: Il burro chiarificato e i numerosi benefici per la salute

Ricercatori: ecco 10 buoni motivi per mangiare il burro

Ricerca: ecco perché la margarina e i grassi idrogenati sono i veri killer silenziosi

Le Malattie Moderne